Menu

    Telexfree news 16 Settembre

    By Alessandro Diodovich
    In News
    settembre 16, 2014
    1349 Views

    Telexfree News 16 SettembreTelexfree news 16 Settembre

    Negli ultimi mesi del suo Schema Ponzi, TelexFree ha incassato  ben cinquanta milioni di dollari.
    E nonostante sia dotato di una consulenza legale che indica lo sviluppo di un sistema piramidale  nel lontano mese di agosto del 2013, la gestione è andata ancora avanti e le persone hanno versato ancora 10.000.000 di $ in più nel sistema.

    Quando era chiaro ormai che i giudici stavano per chiudere TelexFree giudicandolo uno schema Ponzi, i proprietari Carlos Wanzeler e James Merrill iniziarano ad attuare la loro strategia di uscita.

    In quel momento TelexFree doveva 5 miliardi di $ per il sistema Ponzi come commissioni ai propri affiliati, inoltre non ha avuto più affiliazioni come all’inizio, oltre che voci sul cambiamento del piano compensi,  quindi nel frattempo si era prosciugato, vedi Schema Ponzi

    Le fasi iniziali per effettuare la strategia di uscita, hanno visto come priorità quella di rimuovere Carlos Wanzeler e James Merrill dalla scena pubblica. Questo ha portato all’elezione come  CEO ad interim”, della sconosciuta figura di Stuart MacMillan.

    Poco dopo la nomina di MacMillan, TelexFree, cercando di opporsi ai giudici dei tribunali degli Stati Unitiha presentato istanza di Chapter 11.

    Prima che la procedura per il fallimento è stata spostata in Massachusetts e collocata sotto il controllo del Dipartimento di Giustizia tramite un fiduciario nominato dal tribunale, MacMillan ha fronteggiato un gruppo di giudici in Nevada.

    Essendo stato nominato solo all’ultimo minuto, MacMillan doveva essere presentato come pulito” e che non sapesse nulla degli eventuali inbrogli. Wanzeler e Merrill sarebbero rimasti fuori dalla scena pubblica,  durante i tentativi che TelexFree attuava per sottrarsi alla propria responsabilità.

    Forse l’aspetto più bizzarro della nomina di MacMillan come CEO ad interim è stata la sua testimonianza a sostegno della richiesta di fallimento di TelexFree.

    MacMillan specialista di VOIP (non lo è mai stato) , non poteva conoscere la concorrenza (di TelexFree)  o se il prodotto (di TelexFree) era competitivo e non sapeva quanto fatturato (di TelexFree) veniva dichiarato realmente in contanti a dispetto di un back-office che aveva delle voci contabili virtuali.

    Questa era la persona che  sulla carta, era incaricata a  rispondere per TelexFree in quel momento.

    Non sorprende che la procedura fallimentare di TelexFree fu subito dopo demolita, con il controllo della società che passò al Dipartimento di Giustizia.

    Sorprendentemente, nonostante la sua totale ignoranza delle operazioni di TelexFree, MacMillan ora chiede

    il pagamento di spese per l’importo di  88,333.51 $ + $ 18,755.94 dalla data in cui è stata emessa la dichiarazione di fallimento fino alla data della nomina del fiduciario.

    Il fiduciario del Chapter 11, Stephen Darr, si oppone naturalmente alle affermazioni di MacMillan.
    In opposizione alle rivendicazioni di MacMillan depositate il 15 settembre, Darr scrive:

    MacMillan richiede il pagamento di più di $ 100.000 per presiedere un’azienda inesistente.

    MacMillan non ha fornito alcun dettaglio o  descrizione dei servizi che presumibilmente ha effettuato o di compiti a lui conferiti per servizi di cui l’azienda ne abbia beneficiato.

    MacMillan ha partecipato o diretto (TelexFree) in opposizione agli sforzi del governo, a partire dalla proposta di un fiduciario fino alla proposta di una sede;  allora non solo MacMillan non ha conferito un vantaggio alla proprietà, ma in effetti le sue azioni hanno danneggiato la proprietà, attraverso i costi aggiuntivi sostenuti per contenzioso e ritardo nella nomina di un fiduciario indipendente per assumere il controllo e la liquidazione (di TelexFree).

    Sicuramente, per quanto riguarda i servizi resi tra il periodo in cui è stato trasferito dal 9 maggio 2014 e la nomina del fiduciario il 6 giugno 2014, che le spese ammontano a circa 50.000 dollari, i servizi di MacMillan non hanno fornito alcun beneficio visibile alle proprietà (di TelexFree).

    Non è chiaro quale strada volesse prendere MacMillan, una volta nominato CEO ad interim di Telexfree.

    Per quanto riguarda gli obblighi di comunicazione come CEO, sembra improbabile che avesse delle responsabilità importanti perché Merrill fu messo in prigione e Wanzeler è attualmente un latitante.

    Per quanto riguarda la responsabilità di MacMillan per la gestione del personale, non risulta che  alcun dipendente sia rimasto dopo che arrivò l’ordine restrittivo e venne effettuato il blocco delle attività, né sembra che ci fossero decisioni da effettuare in quanto appunto non vi era più alcuna attività.

    In queste circostanze, la richiesta di MacMillan di farsi rimborsare circa 88.000,00 $ in spese, oltre altri 18.000,00 $, dovrebbe essere annullata completamente o sostanzialmente ridotta, basandosi su quanto MacMillan è riuscito effettivamente a fare.

    La richiesta di parcelle presentata da Impact This Day, Inc. deve essere annullato in quanto si tratta di una duplicazione della richiesta effettuata da MacMillan.

    Telexfree news 16 Settembre

    Foto James Merrill e Carlos Wanzeler

    Durante il suo mandato di breve durata come CEO ad interim e fino ad oggi, MacMillan non è stato visto o sentito da affiliati o del pubblico in generale. Neanche una sola volta.

    Infatti la sua unica apparizione fu nel corso dell’udienza del Nevada di cui sopra, e il suo nome è comparso soltanto in una dichiarazione che ha firmato e fornito a sostegno della richiesta di fallimento di Telexfree.

    Questo è stata il vero peso del ruolo di MacMillan nelle sfortunate strategie di uscita di Wanzeler e di Merrill.

    Valeva la pena per un centinaio di migliaia di $ ? Forse. Ma MacMillan li meritava? Chiaramente no.

    MacMillan non ha aiutato il business di Telexfree in nessun modo o forma. Era la strategia di Wanzeler e di quel burattino di Merril. E’ stato l’ultimo tentativo di coprire con legittimità una vera e colossale frode.

    Nulla di più.

    Per aggiungere oltre al danno anche la beffa, Darr rivela che, nonostante tutto quello che è successo, MacMillan rifiuta ancora di arrendersi al fermo di 180,000 $ che furono pagati per coprire quegli asini di Wanzeler e Merrill.

    MacMillan tiene bloccati 177,576.81 $ . Nonostante le molteplici richieste da parte del fiduciario, MacMillan non ha ancora girato l’importo del fermo che detiene in eccesso per commissioni e spese in riferimento alla sua richiesta.

    L’udienza sulla questione è attualmente prevista per il 23 Settembre. MacMillan sarà quindi in grado di spiegare alla corte perché ha ritenuto opportuno trattenere i 177 mila $ “rubati” al fondo degli investitori, nonostante nessun giudice lo ha autorizzato.

    Idem sul perché ha diritto a più di $ 100.000 per fare poco più che firmare una dichiarazione e dimostrare che non sapeva nulla sulle operazioni che venivano svolte da TelexFree.

    Rimanete sintonizzati …

    Nota: la richiesta di Stephen Darr puoi vederla a qui

    Fonte:  www.behindmlm.com
    Traduzione: A.D. MLMZOOM.IT

    Telexfree news 16 Settembre

    commenti

    Vecchi commenti antecedenti al passaggio ad HTTPS

    • SCARICA SUBITO GRATIS LA GUIDA PER NON CADERE NEGLI SCHEMI PONZI ONLINE !

    • Seleziona Articoli / Azienda

    • Articoli recenti

      gio, giugno 7 2018 - 12:03 pm
      Si è tenuto lo scorso Venerdì 25 maggio  l’8° Forum sulla Vendita Diretta promosso da AVEDISCO e  patrocinato dalla Regione Liguria...
      mer, maggio 23 2018 - 4:08 pm
      Dal 25 al 27 maggio si svolgerà la 12° edizione della Race for the Cure di Bari. E anche quest’anno, fra i sostenitori della più im...
      mar, maggio 22 2018 - 1:49 pm
      Jeunesse Global raggiunge i 5 miliardi di $ in vendite cumulative a livello mondiale nel suo 8° anno. Dopo un mese da record con ve...
      ven, maggio 4 2018 - 6:01 pm
      Risultati visibili con la qualità della spa in soli 2 minuti Il “2 Minute Miracle Gel” di GenM® è un prodotto topico 7 ...
      ven, aprile 27 2018 - 11:00 am
      doTERRA International, LLC ha celebrato il suo 10° anniversario, fedele alla missione originaria dei fondatori di cambiare il mondo...
      ven, aprile 13 2018 - 4:51 pm
      Claudia Pesle Evergreen Life – Alla direzione della Evergreen Life Academy dal 2016, la giovane psicologa gestisce con succes...
      gio, aprile 5 2018 - 9:24 am
      Zija International si prepara ad annunciare il lancio della linea Ripstix Fitness Supplements in Europa con due prodotti: Ripstix H...
      mar, marzo 27 2018 - 5:39 pm
      L’azienda che cresce oltre il 100% ogni anno diventa sponsor di ACF Fiorentina Ponsacco, 26 marzo 2018. Dopo i record dei fatturati...