Menu

    MyAdvertisingPays truffa o reale opportunità ? Recensione

    By Alessandro Diodovich
    In My Advertising Pays
    aprile 15, 2014
    26433 Views

    myadvertisingpays-logoMyAdvertisingPays (comunemente abbreviato “MAP”), è stata lanciata lanciato alla fine del 2013. La società è stata originariamente pubblicizzata come residente negli Stati Uniti, ma nel giro di un mese di lancio sembra essersi “trasferita” ad Anguilla.

    MyAdvertisingPays truffa

    Una ricerca su Google relativa all’indirizzo aziendale,  fa notare che molte imprese utilizzano lo stesso indirizzo. Questo è tipico nel caso di uffici virtuali.

    In quanto tale, MyAdvertising Pays avendo sede in Anguilla sembra trattarsi soltanto di un nome e non di un’azienda vera e propria. Tutto ciò indica una mancanza di fiducia in questo modello di business, in quanto tutto è impostato per restare fuori dai “radar” degli organismi di regolamentazione degli Stati Uniti.

    Mike Deese (si chiama “Michael Deese”), è amministratore delegato e fondatore di MyAdvertisingPays.
    Deese è residente fuori dello stato americano del Mississippi (dove MyAdvertisingPays non è presente), e dall’inizio del 2013 è stato un affiliato di Rocket Cash Cycler:

    MyAdvertisingPays truffa
    Rocket Cash Cycler è uno schema piramidale a matrice che paga 315$ alle persone che decidono di aderire, e poi paga 5000 dollari quando un numero sufficiente di nuovi investitori entreranno nel sistema.

    Nell’articolo “Vieni a conoscere Mike”, postato su un blog di marketing creato per promuovere Deese e MyAdvertisingPays, Deese dice espressamente che lui stesso si è bruciato con molte opportunità di business che sono poi crollate:

    Mi piacerebbe lavorare così duramente da poter creare un reddito affidabile e aiutare altre persone a fare la stessa cosa, ma senza che il business finisca, insieme a tutto il nostro duro lavoro.

    Deese non menziona esplicitamente con che aziene è stato affiliato. In un altro post sul blog, dal titolo: “Perché MyAdvertisingPays avrà successo dove molti altri hanno fallito”, Deese dimostra una certa conoscenza del sistema Ponzi e degli schemi piramidali attuati al MLM, fa particolare riferimento a Zeek Rewards, Profitable Sunrise and Fortune High-Tech Marketing.

    Non sappiamo se Deese è stato affiliato o meno a questi programmi.

    Non sono riuscito a trovare nulla riguardo la partecipazione come affiliato di Deese in altre aziende di MLM, che indichi che MyAdvertisingPays sia effettivamente il suo primo tentativo di creazione di una società.

    Continuate a leggere questa recensione sull’opportunità di business MLL di MyAdvertisingPays.

    La linea di prodotti MyAdvertisingPays

    In MyAdvertisingPays non ci sono prodotti o servizi con vendita al dettaglio. L’azienda propone tre “soluzioni” di isrizione sul suo sito web, ma i visitatori devono registrarsi come affiliato prima di poter acquistare qualsiasi cosa.

    Una volta che un affiliato ha aderito, potrà acquistare crediti pubblicitari, che possono essere utilizzati per visualizzare pubblicità nel sito MyAdvertisingPays. Alcuni di questi annunci pubblicitari sono mostrati agli affiliati di MyAdvertisingPays , che sono tenuti a vederli per poter beneficiare di un ROI (Guadagno o Ritorno dell’investimento) quotidiano.

    Il piano di compensazione di MyAdvertisingPays

    Il piano di compensazione MyAdvertisingPays gira intorno agli affiliati che si iscrivono e poi investono in 49,99 dollari come “pacchetto crediti”.

    Ogni paccehtto di credito viene utilizzato ed investito nel sistema per  raggiungere un ROI di 60$.
    Tratto dalle domande frequenti (FAQ) di MyAdvertisingPays ‘:

    Il costo di un pacchetto di credito è di $ 49.99. A questo prodotto è collegata la possibilità da parte dell’affiliato di partecipare agli utili. Ogni pacchetto di credito che si acquisterà darà un ritorno di 60$ nel corso del tempo.

    Per qualificarsi per il loro ROI (guadagno) quotidiano, gli affiliati MyAdvertisingPays dovranno cliccare su 10 annunci al giorno.

    MyAdvertisingPays non garantise un ROI minimo giornaliero, ma viene specificato che l’importo che postranno pagare sarà determinato dalla quantità di denaro che i nuovi affiliati inseriranno nel sistema :

    I guadagni dipendono dal volume di vendite. A volte, il volume sarà più alto rispetto ad altre volte, quindi gli utili varieranno di conseguenza.

    Le “Vendite” naturalmente , saranno in sostanza i codici che verranno assegnati ai nuovi investitori, che acquisteranno i pacchetti di credito.

    Verranno pagate un 10% di commissioni sui pacchetti, a quegli affiliati che recluteranno altri affiliati.

    Questo è apparentemente estendibile fino ad un 18%, tuttavia MyAdvertisingPays non forniscono dettagli accurati a riguardo, sul loro sito web. Si intende comunque che l’aumento di questa percentuale è legato sostanzialmente al numero di nuovi investitori che il vecchio affiliato porta nel sistema:

    Tutto quello che dovete fare è introdurre altre persone in MyAdvertisingPays.

    Ho notato anche nei social medi che molte persone dicono che ci sono delle commissioni a seconda del livello di adesione con cui si entra nel sistema:

    Tutti possono raggiungere un livello commissionabile del 10% senza pagare altre “mermbership” associative.

    Ciò indica che le commissioni siano determinate da quanto un affiliato MyAdvertisingPays paga in pacchetti associativi.

    Iscriversi a MyAdvertisingPays

    Per affiliarsi a MyAdvertisingPays sono sufficienti 24,99 $ all’anno.

    Esiste la possibilità di iscriversi gratis, ma questi affiliati possono ricevere commissioni soltanto se presentano altre persone (spingendo altri ad investire).

    Conclusione

    MyAdvertisingPays truffa

    MyAdvertisingPays utilizza il classico sistema Ponzi per mandare avanti il tutto, utilizza i soldi dei nuovi affiliati che entrano ed acquistano pacchetti, per pagare gli affiliati esistenti.

    La schermata qui sotto, mostra un un video pubblicitario sul sito MyAdvertisingPays, che precisa ancora di più la natura dello Schema Ponzi che sostiene questo business :

    MyAdvertisingPays truffa

    Gli affiliati acquistano con 49,99 dollari, cliccano sugli annunci, in cambio ricevono un ROI del 120% (60$).

    Nel tentativo di differenziarsi dal solito schema Ponzi, MyAdvertisingPays ha messo a punto alcune sciocchezze riguadanti un “fondo di riserva”:

    Come fa MyAdvertisingPays ad avere un fondo di riserva?

    Sì! A parte il fondo di riserva iniziale della Società, una parte di tutti i fondi in entrata viene reindirizzato a un fondo di riserva per mantenere un livello tale che garantisca di continuare nel business nel lungo termine.

    La verità della questione è che tutti i regimi di Ponzi partono essenzialmente con un fondo di riserva, altrimenti non sarebbero in grado di pagare inizialmente le commissioni generate di almeno il 100%, che offrono tutti gli Schemi Ponzi.

    Il problema è che cosa accade quando tale fondo di riserva si esaurisce? Non importa con quanti soldi di riserva parte uno schema Ponzi, ma il vero crack sarà quando raggiungerà il punto in cui  “non riuscirà a pagare più perchè i soldi investiti sono inferiori a quelli che l’azienda riesce a pagare”, questo prima o poi avverrà (una volta che i nuovi investimenti si esauriranno).

    Cosa succederà allora ?

    Boom !

    Fonte: behindmlm.com
    Traduzione: A.D. MLMZOOM.IT

    commenti

    Vecchi commenti antecedenti al passaggio ad HTTPS

    • SCARICA SUBITO GRATIS LA GUIDA PER NON CADERE NEGLI SCHEMI PONZI ONLINE !

    • Seleziona Articoli / Azienda

    • Articoli recenti

      sab, settembre 8 2018 - 11:30 am
      Richard DeVos, che ha cofondato Amway ed è stato uno dei più grandi imprenditori nel settore del Network Marketing, è morto giovedì...
      mar, luglio 24 2018 - 2:45 pm
      Coni herbalife24 Active Tour 2018 – Sabato 28 e domenica 29 luglio due giornate in riva al mare più bello d’Italia per fare i...
      gio, luglio 19 2018 - 10:30 am
      Nello scenario economico nazionale, anche per il 2017 quello degli integratori alimentari si conferma un settore trainante, caratte...
      mer, luglio 18 2018 - 11:24 am
      Oggi seguiamo la storia di una persona di successo, il suo nome è Simone Gelsomini e si occupa di network marketing dal 2007. Simon...
      mar, luglio 10 2018 - 10:57 am
      La Vendita Diretta è un settore che continua a crescere. A confermarlo sono Seldia (The European Direct Selling Association) e WFDS...
      lun, luglio 9 2018 - 10:03 am
      Alessandro e Isabella Zicola, operano nel mondo del network marketing con passione e dedizione da oltre 20 anni; La coppia è presen...
      gio, giugno 28 2018 - 9:42 am
      L’azienda di Ponsacco, che con la formula del network marketing sta conquistando notevoli quote di mercato, è stata accolta in Aved...
      gio, giugno 7 2018 - 12:03 pm
      Si è tenuto lo scorso Venerdì 25 maggio  l’8° Forum sulla Vendita Diretta promosso da AVEDISCO e  patrocinato dalla Regione Liguria...