Menu

    My Advertising Pays e BMW cosa c’è di vero ?

    By Alessandro Diodovich
    In Aziende
    Gennaio 11, 2016
    3524 Views

    My Advertising pays e BMW

    My Advertising Pays e BMWMy Advertising pays e BMW, My Advertising Pays in un evento del 7 Gennaio, ha annunciato che collaborerà con BMW, si avete capito bene BMW… per sostenerla tramite la pubblicità online, pertanto saranno in tutto e per tutto partners 😉

    A tale affermazione, Matthias Bachmann, un signore che possiede questo blog:
    http://www.maennerwelt.info/…/myadvertisingpays-map-serioes/

    ha pensato bene di contattare Markus Appelhans, responsabile BMW per le comunicazioni con i media ( CLICCA QUI per vedere chi è), per accertarsi che quanto sostenuto da My Advertising Pays fosse ovviamente la verità, vista la grande notizia.

    Ecco come è andato il tutto:

    Caro Signor Appelhans,
    Il mio nome è Matthias Bachmann e sono proprietario di un blog.
    Al momento sto raccogliendo alcune informazioni riguardanti una società chiamata “My Advertising Pays”, che è sospettata di essere uno schema ponzi illecito.
    Il motivo per il quale la sto contattando per questo problema ?
    I dirigenti della Germania hanno annunciato che My Advertising Pays ha firmato un contratto con la BMW e nel prossimo futuro la vostra azienda potrà fare diversi tipi di pubblicità sul loro sito web (www.myadvertisingpays.com).
    Personalmente non posso lontanamente immaginare che BMW sia disposta a collaborare con un’azienda sospettata di essere uno schema Ponzi illecito e quindi Le sarei molto grato se potesse dirmi se è a conoscenza di qualcosa riguardante quest’azienda e se vi è realmente una collaborazione con essa.
    Grazie mille per il vostro tempo,
    Cordiali saluti,
    Matthias Bachmann

    Ecco la risposta:

    Caro Signor Bachmann,
    Grazie mille per la bella conversazione. Come detto al telefono, né la BMW Group, né a nome nostro, né tramite nessuna media agency abbiamo fatto affari con “My Advertising Pays”‘.
    Mi auguro, che sono stato in grado di aiutarvi con questa informazione
    Sinceri saluti,
    Markus Appel Hans

    My Advertising Pays e BMW Appurata che non esiste una collaborazione tra My Advertising Pays e BMW, questo ci fa ricordare i tempi di Banners Broker, quando l’azienda sosteneva che venivano inseriti banner di Sky su siti sconosciuti e con zero traffico, se non per indurre a cliccare persone che vengono poi pagate con i soldi di altre persone che entrano nel sistema (Schema Ponzi), ma che ripeto, non sono realmente interessate al prodotto.

    Inoltre in un grafico del sito Alexa.com,  che analizza l’andamento dei siti web (ecco il LINK ) notavamo il notevole regridere da parte dell’azienda, nonostante ancora il grande traffico DIRETTO che genera dovuto agli accessi degli affiliati.

    My Advertising Pays e BMWInoltre vediamo i maggiori paesi coinvolti in questo Schema… Sebbene la maggior parte degli utenti provengano dalla Germania, oltre un 5% proviene dall’Italia (andrebbe visto quante persone di questo 5% si siano arricchite grazie a questo sistema e quante aspettino di arricchirsi prima ancora che il sistema collassi)

    Ecco i motivi principali per i quali noi di MLMZOOM vi consigliamo di stare alla larga da My Advertising Pays (citiamo fatti, non invenzioni) :

    1- Dalla mattina alla sera l’azienda ha abbandonato il mercato americano con oltre 200.000 affiliati non pagati, ovvero che non hanno ricevuto alcun rimborso dei loro pack acquistati.

    2- Annuncia accordi certi con aziende di importanza mondiale, che poi in realtà si rivelano infondati, per esempio nel caso di BMW.

    3- Il traffico che produce My Advertising Pays, è un traffico forzato, quindi di scarsissimo valore, gli affiliati cliccano sopra dei Banner Pubblicitari e guadagnano denaro, ma non sono minimamente interessati ai siti proposti ed ai loro contenuti.

    Dovete sapere che Google cambia di continuo il suo algoritmo di ricerca a favore di contenuti migliori, in quanto gli utenti cercano contenuti di valore che soddisfino le loro richieste.

    Pensate inoltre che Google  attraverso il suo programma “ADSENSE”, se scopre che il proprietario del sito si “Autoclicca” gli annunci che Google stesso promuove, blocca il suo Account ADSENSE a vita.

    In My Advertising Pays invece, si incentiva a cliccare per guadagnare……

    Che valore può avere un tipo di pubblicità del genere ?

    Per altri articoli su My Advertising Pays,  potreste essere interessati anche a:
    Recensione My Advertising Pays
    Uscita dal mercato americano
    My Advertising Pays è crisi

    My Advertising pays e BMW

    Comments are closed.

    • SCARICA SUBITO GRATIS LA GUIDA PER NON CADERE NEGLI SCHEMI PONZI ONLINE !

    • Seleziona Articoli / Azienda

    • Articoli recenti

      Mar, Maggio 7 2019 - 9:13 am
      1) COME HAI CONOSCIUTO E COSA HAI PENSATO QUANDO SEI VENUTO A CONTATTO CON IL SETTORE DELLA VENDITA DIRETTA? Quando ho conosciuto q...
      Gio, Maggio 2 2019 - 10:29 am
      AVEDISCO al fianco di DSCC, Direct Selling Consulting Company, per la seconda edizione del workshop dedicato al Direct Selling AVED...
      Ven, Aprile 26 2019 - 2:29 pm
      Il 27 marzo 2019 l’Autorità ha concluso un procedimento istruttorio nei confronti delle società The Juice PLUS+ Company Srl, The Ju...
      Mer, Aprile 24 2019 - 9:20 am
      Abbiamo intervistato Omar De Tommaso per Jeunesse Global, domande, consigli, situazioni affrontate nella sua ascesa nel network mar...
      Lun, Gennaio 21 2019 - 12:52 pm
      L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, a conclusione di un complesso e articolato procedimento istruttorio, nella riun...
      Gio, Novembre 29 2018 - 2:35 pm
      Le più importanti novità sull’azienda di network OrGano 2018/2019 News network organo 2019 – La Convention Europea OrGano che...
      Gio, Ottobre 25 2018 - 10:11 am
      Amazon network marketing, cosa sta accadendo ? Molti distributori nel settore del network marketing, lamentano nei confronti delle ...
      Mer, Ottobre 24 2018 - 9:13 am
      AVEDISCO rende noti i dati del primo semestre 2018 che confermano il mercato del direct selling vivo, dinamico e apprezzato dai con...

    Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti.
    NON utilizziamo cookie di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie.

    Informativa estesa CookiesInformativa Privacy GDPR 679/2016