Menu

    La giustizia Brasiliana riconosce BBOM come schema Ponzi

    By Alessandro Diodovich
    In BBOM
    luglio 15, 2016
    1575 Views

    BBOM riconosciuta come schema Ponzi

    Lo scorso Martedì 5 luglio, il Ministero pubblico federale di Goiás (MPF / GO) ha presentato un’azione civile pubblica (ACP) contro BBOM, relativa alla chiusura dell’indagine giudiziaria riguardante i materiali appartenenti alla società , che ha certificato che l’azienda ha operato come una vera e propria piramide finanziaria.
    Per il Ministero Federale verrà richiesto come finale di questo caso, la piena accettazione delle domande presentate dagli ACP (azione civile pubblica) , che riconosce le irregolarità del business BBOM, ed inoltre verrà richiesto il rimborso per i consumatori/investitori truffati.

    La relazione degli esperti, completata lo scorso 23 giugno è ricca di dettagli tecnici ed economici e dimostra che l’azienda era già fin dall’inizio della sua attività un vero e proprio schema Ponzi.
    La ricerca testimonia, ad esempio, che alcuni piani di offerta sarebbero stati economicamente impossibili da sostenere in condizioni normali di mercato, la società infatti annunciò che sarebbe stato impossibile consegnare un milione di Localizzatori GPS.
    E ‘stato anche osservato che nel 2013, i dati di fatturazione della società BBOM non erano sufficienti a coprire tutti i costi d’acquisto.
    La pratica presenta anche una serie di informazioni che rende indifendibile l’impresa.

    “Il Ministero Pubblico Federale / GO dichiara che alcuni piani offerti dall’azienda sarebbero stati economicamente impossibili da sostenere in condizioni normali di mercato”

    I procuratori della Repubblica Mariane Guimarães e Helio Telho responsabili del caso, compresero che il lavoro tecnico era la dimostrazione della mancanza di sostenibilità da parte della società e che la pratica fosse una vera e propria piramide finanziaria.
    Le indagini si conclusero senza alcuna sorpresa da parte dei pubblici ministeri, convinti che BBOM non avesse mai avuto intenzione di agire sul mercato in modo legale, ma al contrario puntava a raccogliere i soldi dei loro consumatori.

    Il prodotto principale dell’azienda BBOM era il localizzatore GPS, ma questo come in altri casi di business a piramide finanziaria era solamente un “esca” per reclutare nuovi membri.

    La legge brasiliana vieta assolutamente gli Schemi Ponzi quindi le Piramidi Finanziarie.

    La pratica della piramide finanziaria è vietata in Brasile, riconosciuta come crimine contro l’economia popolare Legge n 1.521 del 1951. BBOM è un esempio di attività criminale, perchè i partecipanti venivano pagati solo con il reclutamento di altre persone, a prescindere dalla effettive vendite del prodotto.

    Per far si che il multi-level marketing o la vendita diretta risulti una pratica legittima, il denaro che circola nella rete e il pagamento delle varie commissioni e dei bonus deve provenire dai consumatori finali dei prodotti della società. Se invece si utilizza il denaro proveniente dai propri associati che pagano i membri che sono entrati in precedenza, si tratta di una piramide, che crollerà a causa della riduzione nell’entrata di nuovi membri, lasciando cosi molte persone in perdita.

    Nel sistema adottato da BBOM, i soggetti che hanno aderito sono stati associati ad una classe di appartenenza, che variava a seconda del pacchetto scelto (Bronzo – R $ 600, Argento – R $ 1800 o Oro – R $ 3.000), essi erano costretti a portare nuovi soci e a dover pagare un canone mensile obbligatorio per un importo di R $ 80 per 36 mesi. Il meccanismo per il bonus associati veniva calcolato in base al numero delle adesioni dei nuovi partecipanti. Più persone si riusciva a mettere dentro alla rete, maggiore sarebbe stata la ricompensa.

    Fonte: universomlm.com
    Traduzione: S.B. MLMZOOM.IT

    commenti

    Vecchi commenti antecedenti al passaggio ad HTTPS

    • SCARICA SUBITO GRATIS LA GUIDA PER NON CADERE NEGLI SCHEMI PONZI ONLINE !

    • Seleziona Articoli / Azienda

    • Articoli recenti

      sab, settembre 8 2018 - 11:30 am
      Richard DeVos, che ha cofondato Amway ed è stato uno dei più grandi imprenditori nel settore del Network Marketing, è morto giovedì...
      mar, luglio 24 2018 - 2:45 pm
      Coni herbalife24 Active Tour 2018 – Sabato 28 e domenica 29 luglio due giornate in riva al mare più bello d’Italia per fare i...
      gio, luglio 19 2018 - 10:30 am
      Nello scenario economico nazionale, anche per il 2017 quello degli integratori alimentari si conferma un settore trainante, caratte...
      mer, luglio 18 2018 - 11:24 am
      Oggi seguiamo la storia di una persona di successo, il suo nome è Simone Gelsomini e si occupa di network marketing dal 2007. Simon...
      mar, luglio 10 2018 - 10:57 am
      La Vendita Diretta è un settore che continua a crescere. A confermarlo sono Seldia (The European Direct Selling Association) e WFDS...
      lun, luglio 9 2018 - 10:03 am
      Alessandro e Isabella Zicola, operano nel mondo del network marketing con passione e dedizione da oltre 20 anni; La coppia è presen...
      gio, giugno 28 2018 - 9:42 am
      L’azienda di Ponsacco, che con la formula del network marketing sta conquistando notevoli quote di mercato, è stata accolta in Aved...
      gio, giugno 7 2018 - 12:03 pm
      Si è tenuto lo scorso Venerdì 25 maggio  l’8° Forum sulla Vendita Diretta promosso da AVEDISCO e  patrocinato dalla Regione Liguria...