Network Marketing Intervista a 5 grandi leader

By A.D.
In Interviste
gennaio 18, 2016
8715 Views

Network Marketing intervista, consigli da veri leader !

Abbiamo intervistato 5 grandi leader, quattro grandissimi che sono nel Network Markeging da oltre 20 anni e possono dire di avercela fatta, ma anche un giovane emergente che ha già ottenuto risultati strepitosi.
Stiamo parlando di Carlos Calcada Bastos (Herbalife), Massimo Del Moro (Xango), Alessandro Zicola (Kyani), Marco Giancarlini (Jeunesse) e Riccardo Benato (OG).

Raccontaci qualcosa di te, da quanto tempo sei nel Network Marketing ? La tua storia in breve…

Network Marketing intervista Carlos Calcada Bastos

Carlos Calcada Bastos sul palco

Carlos Calcada Bastos:
Ho conosciuto il Network-Marketing 23 anni fa tramite mia sorella.
Non ho titoli di studio di spicco e a 19 anni facevo il cameriere. Sono sempre stato ambizioso ed in 15 anni ho cambiato una decina di aziende arrivando a ricoprire ruoli sempre più importanti a livello dirigenziale. Sono successivamente subentrato in un’azienda con circa 100 dipendenti, che si occupava di trading merceologico tra l’Italia e l’estremo oriente, mettendo in condizione la grande distribuzione italiana di importare direttamente da Cina, India, Filippine ecc. È in questo momento che mi viene presentata l’opportunità del Network-Marketing.

Network Marketing intervista Massimo Del Moro

Massimo Del Moro

Massimo Del Moro :
Ciao sono Massimo del Moro, Networker dal 1990. Il 6 novembre di quell’anno, ho firmato per la prima volta il modulo di iscrizione per diventare incaricato alle vendite di Amway. All’epoca ero un dipendente, autista e magazziniere in un ingrosso di intimo e merceria di mio Zio. Terminata la scuola dell’obbligo e decidendo di non continuare gli studi, dopo i 14 anni ho svolto diversi lavori occasionali.
All’epoca non avevo nessuna esperienza riguardo il lavoro autonomo, né una mentalità imprenditoriale, diciamo che ero veramente una persona come si suol dire “comune”, anzi al di sotto della media a causa delle mie credenze limitanti, infatti pensavo di non essere capace, di non essere portato, di non saper parlar bene davanti ad altre persone, mi limitava fortemente, ciò nonostante ho voluto provarci.

Network Marketing intervista Alessandro Zicola

Alessandro Zicola sul palco

Alessandro Zicola:
Ciao mi chiamo Alessandro Zicola, vivo a Rimini e dopo la scuola superiore sono stato impiegato come ragioniere presso un ufficio di contabilità alberghiera. Ben presto ho capito che, come lavoro, era troppo limitante e senza opportunità di realizzazione. Dopo qualche esperienza imprenditoriale, sempre nel settore alberghiero, ho conosciuto per caso il mondo del Network Marketing e subito, con passione, ho iniziato a leggere libri e frequentare corsi; l’idea di creare una ricchezza condivisa mi ha subito rapito e si è mostrata come una soluzione per il futuro mio e della mia famiglia.

Network Marketing intervista Marco Giancarlini

Marco Giancarlini ad un evento Jeunesse

Marco Giancarlini:
Sono entrato molto presto nell’industria del Network Marketing, nel 1992, con la mia prima azienda, Herbalife, con la quale ho lavorato per 12 anni , sino al 2004, anno in cui l’ho lasciata con la qualifica da millionaire team, per divergenze varie.
Nella vita ho avuto molte soddisfazioni, dopo Herbalife, infatti ho lavorato come direttore commerciale per un progetto del Ministero dell’Innovazione, vice direttore commerciale della Nec Italia divisione energie rinnovabili, ma non mi sentivo soddisfatto, avevo sempre qualcuno che soffocava la mia voglia, le mie energie e la mia libertà, quindi…
Decido di aprire una mia attività commerciale, ma purtroppo tutto finisce nel peggiore dei modi, con un’istanza di fallimento nel 2008, perdo tutto, Ferrari F360 Modena, Mercedes serie s, jeep gran cherokee, 2 case, pignoramento delle carte di credito e conti bancari sequestrati. Li ho toccato il fondo e purtroppo andando in depressione non riuscivo a venirne fuori, sino al 2012 quando vengo contattato da un conoscente che mi parla di Monavie, da li la svolta, capisco che è l’azienda che fa per me, adoro il settore del wellness e del benessere, so che è il futuro e mi innamoro del piano marketing della Monavie.

Network Marketing intervista Riccardo Benato

Riccardo Benato ad un meeting

Riccardo Benato:
Mi chiamo Riccardo Benato , ho 25 anni e sono nel fantastico mondo del network marketing da circa 4 anni. Il mio viaggio è iniziato per sfida, per gioco, con l’aspirazione massima di arrotondare quelle poche centinaia di euro che guadagnavo da cameriere e in realtà questa industria mi ha cambiato completamente la vita in pochi mesi, portandomi a dicembre 2015 a raggiungere la qualifica di Blue Diamond (almeno mezzo milione di fatturato mensile) con OrGano.
Prima di OG, non sapevo bene cosa volevo fare nella mia vita, ma una cosa era ben chiara nella mia mente : non volevo valere 5 euro all’ora per sempre, non volevo 2/3 settimane di ferie all’anno, non volevo lavorare per i sogni di qualcun altro ed abituarmi a sopravvivere.
Il network è stato lo strumento per capire cosa volevo ardentemente ed il mezzo per raggiungerlo.

Come hai conosciuto questo settore della vendita diretta? Chi te l’ha presentato ed in che circostanza?

Carlos Calcada Bastos :
È stata tramite mia sorella, che all’epoca abitava al piano sottostante. Se il vicino di casa fa Network-Marketing puoi sempre cercare di far finta di niente, ma quando è anche tua sorella: Scacco matto!

Massimo Del Moro :
Ho conosciuto il Network Marketing, grazie ad una mia amica, con qualche giorno di esperienza in più 😉. Dopo avermi invitato nella sua abitazione, la prima frase che ha pronunciato è stata la seguente: “Devo presentarti un qualcosa di grande e non dobbiamo dirlo a nessuno perché potremmo fare tanti soldi”. Alla fine della presentazione naturalmente sembrava troppo bello per essere vero, quindi ero molto diffidente, ma il livello di rispetto ed amicizia che avevo nei suoi confronti era talmente elevato, che decisi comunque di iniziare.

Alessandro Zicola :
Nel 1995 una signora, appena iscritta in una azienda di Network Marketing, mi ha presentato il suo sponsor, Helmut Moser, da lì ho iniziato i miei primi passi in questo nuovo mondo.

Marco Giancarlini :
Era il 1992 ed un signore mi contatta con un biglietto da visita chiedendomi “Conosce qualcuno che vuol guadagnare di più nella vita?”
Naturalmente rispondo “IO”, da li a poco andai al mio primo meeting di network e rimasi letteralmente folgorato, dissi “se quello che racconta quel signore è vero allora diventerò ricco”
Accadde che feci una delle carriere più rapide in assoluto in quell’azienda a livello italiano ed europeo.

Riccardo Benato :
Tutto è iniziato grazie ad un mio amico, che ringrazierò sempre, con il quale abbiamo iniziato questa avventura come per scommessa. Ricordo ancora quando mi presentò i primi fogli disordinati con i quali cercava di spiegarmi questa grande realtà ..il resto “è storia”, in pochissimo tempo abbiamo cambiato completamente entrambi il nostro stile di vita.

Cosa hai pensato onestamente la prima volta che ti proposero un’attività di Network ?

 

Carlos Calcada Bastos:
Non l’ho trovato molto interessante. All’epoca vendevo enormi quantità di merce a pochi clienti e qui si trattava di fare l’esatto opposto!
Solo più avanti, in seguito ai risultati con i prodotti, ho iniziato a metterci attenzione ed a capire l’incredibile opportunità del Network-Marketing.

Massimo Del Moro :
Naturalmente l’entusiasmo di far conoscere l’opportunità ed i prodotti di questa multinazionale ad amici e parenti era altissimo ed era talmente tanto l’entusiasmo che è stata come una doccia calda, mi sono raffreddato abbastanza velocemente visto che i miei familiari non volevano assolutamente che svolgessi questa tipologia di attività.
Sapete come dicono? È la solita cosa, perderai dei soldi, è una fregatura…
Ma la mia vera fortuna è stata quella di partecipare solo dopo 14 giorni dalla mia iscrizione, ad un evento in Austria chiamato “Seminario”. Era la prima volta che uscivo fuori dall’Italia, all’epoca non avevo soldi, reduce da un anno di militare. Non avevo ferie maturate perché lavoravo soltanto da un mese e mezzo e nonostante tutto, decisi di partecipare. Le prerogative mie e del mio sponsor erano le stesse, mancanza di tempo e di denaro. Mentre io decisi di partire comunque, lei non fece altrettanto. Il risultato ? Oggi sono ancora nel network marketing, mentre lei è ancora a fare il suo lavoro da dipendente.
Di quell’evento ricordo ancora una frase che pronunciò un’oratore ”In questa attività si possono fare soldi a palate”. Si è stato proprio vero, per i primi 2 anni tante palate e zero soldi. Ma è stato proprio quell’evento che mi ha dato la forza di rimanere attaccato a questa attività e superare tutti i periodi di difficoltà, di sfiducia, di demotivazione e ciò nonostante grazie a questi eventi che si sono ripetuti semestralmente, oggi posso dire di essere finalmente libero.
La costanza, la determinazione e la voglia di raggiungere i miei obiettivi mi hanno donato la forza per superare tutti gli ostacoli e dopo due anni sono iniziati ad arrivare i primi risultati.
Dopo 4 anni e mezzo di attività ho realizzato la qualifica “Diamante” in Amway. Come ragazzo di 25 anni ero il più giovane in Europa con questa qualifica.

Alessandro Zicola :
La mia innata curiosità, mi ha fatto ragionare senza preconcetti e la voglia di provarci mi è venuta anche vedendo che altre persone si stavano realizzando. Questo mi ha guidato verso la convinzione di voler iniziare questa nuova avventura imprenditoriale.

Marco Giancarlini :
Sinceramente me ne sono innamorato subito, anche se ero incredulo, non conoscevo prima di allora il network e non sapevo che fosse possibile guadagnare senza investimenti, senza un negozio o un ufficio, dipendeva solo da te, l’azienda è uguale per tutti, il mercato ed i prodotti idem, quindi l’unica variabile ero io, ottimo, dipendeva solo da me.
Mi sono messo a studiare il network e ad applicare le semplice regole, liste, contatta, parla poco e con tante persone.
Marco Giancarlini e sua moglie

Riccardo Benato :
Ero scettico, ma curioso. Volevo vedere a fondo cosa stava accadendo nel mondo con questa industria ed attraverso fonti autorevoli ho scoperto dati che mi hanno letteralmente sorpreso; vedere diversi miliardari promuoverlo come il business del 21° secolo mi ha fatto aprire la mente sul fatto che il sistema tradizionale italiano ci addestra dalla culla alla tomba, a diventare un ingranaggio di un giocattolo ormai già rotto. Passiamo anni a studiare e a prepararci per un mondo che non esiste piu’….
Il network d’altra parte è un percorso di crescita straordinario, ogni genitore a mio parere dovrebbe iscrivere i propri figli a questa università della vita.

Cosa ti ha fatto scegliere l’azienda in cui ti trovi attualmente ?

Carlos Calcada Bastos :
I risultati avuti con i prodotti, abbinati ad una leadership del fondatore che per me era senza precedenti.

Network Marketing intervista Carlos Calcada Bastos

Carlos Calcada Bastos

Massimo Del Moro :
Oggi dopo 25 anni di Network Marketing, tolti i primi 2 part-time, gli altri a tempo pieno, posso dire che è diventato uno stile di vita. 
Ho fatto diverse esperienze, tutte con grandissimi risultati.
Ho lavorato per 5 aziende e ho raggiunto qualifiche che per la maggior parte delle persone sono dei sogni da realizzare.
Tutto questo non è arrivato subito, ma solo dopo un percorso di crescita personale e professionale, facendo tanti errori, ma avendo nello stesso tempo anche grandi soddisfazioni.
1990 AMWAY “Diamante in 4 anni e mezzo
2009 XANGO “200K select in 18 mesi” con una rete di 17.000 iscritti
2012 ORGANO GOLD “Emerald Consultant in 90 giorni
2014 CONLIGUS “5 stars in 1 mese” (questa esperienza è andata male, ciò nonostante hanno pagato commissioni a tutta la rete)
2015 XANGO e ONECOIN attualmente in essere.
Molti mi chiedono: Massimo come mai anche se realizzi risultati da sogno continui a cambiare azienda?
Io rispondo molto sinceramente: sono innamorato del NETWORK e nonostante grandi risultati economici e di qualifica sviluppo reti in Network Marketing per Passione,
Ci sono aspetti Manageriali Aziendali che non ho condiviso con le precedenti aziende e se non le condivido non riesco a trasmettere la Passione che ho sul Network, per cui rimango innamorato dei prodotti ma le reti le costruisco in un Network che mi appassiona.
Sò che questo concetto non viene condiviso da molti miei colleghi ma vi posso assicurare che non è una questione di soldi ma di attrazione. La mia abilità è costruire reti commerciali, formarle addestrarle e alcune volte rieducarle, e i risultati per me valgono più delle opinioni.

Alessandro Zicola :
Ho visto sicuramente una opportunità maggiore rispetto a quello che facevo e un importante sviluppo, oltre allo spazio per una grande crescita a medio e lungo termine.

Network Marketing intervista Alessandro Zicola

Alessandro Zicola durante un seminario

Marco Giancarlini :
Attualmente sono in Jeunesse Global dovuto alla fusione avvenuta 8 mesi fa tra Monavie e Jeunesse, ho scelto di rimanere in Jeunesse per vari motivi:

1- I prodotti sono unici, hanno creato divisioni che non esistevano in settori a massima espansione mondiale, nella cosmesi hanno prodotti come “Istantly Ageless” che dona un effetto lifting in meno di 2 minuti, borse e rughe che spariscono davanti ai tuoi occhi in pochi secondi, incredibile strumento per entrare nelle famiglie.
Gli integratori alimentari unici con il “Finiti” che si basa sulla telomerasi, sviluppato da un staff medico che ha vinto il Nobel in virtù di questi studi.
La linea di perdita di Grasso, Zen Body talmente innovativa, senza pasti sostitutivi, senza dieta, guardate le mie foto allegate per capire.

2- la crescita incredibile di questa azienda che ha battuto ogni record nel mondo del Network, raggiunto 1 MLD di $ di fatturato al sesto anno, incredibile solo aziende come E-bay, Yahoo, Google, Apple e poche altre hanno fatto altrettanto.

3-i settori in cui opera Jeunesse, ringiovanimento cellulare a 360 gradi dall’interno verso l’esterno tramite l’integrazione e la perdita di grasso e dall’esterno verso l’interno con la nostra linea cosmetica a base di fattori di crescita derivati da cellule staminali.

4- il piano marketing certificato con un “pay-out” di oltre il 70%

Riccardo Benato :
Mi sono innamorato di questa azienda dal primo istante, dal primo meeting, anche se non ci avevo capito un gran che, ma avevo deciso che questa sarebbe stata la mia opportunità, che non avrei inventato scuse e avrei dato il meglio di me stesso per cambiare radicalmente la mia vita. Cambiare stile di vita per me non era poter guidare una Ferrari o vivere in una mega villa, ma semplicemente diventare padrone del mio tempopoter viaggiare, vedere il mondo, passare tutto il tempo che volevo con la mia famiglia. Il pensiero di dover timbrare un cartellino, facendo le stesse cose che avevo fatto il giorno prima e continuando all’infinito, non era certo una grande aspettativa.

Network Marketing intervista Riccardo Benato

Riccardo Benato sul palco

Chi è il tuo sponsor e qual’è il motivo per il quale hai deciso di iscriverti con lui ?

Carlos Calcada Bastos :
Come ti ho detto è stata mia sorella ed il motivo per cui sono rimasto con lei è perché una volta avuto risultati con i prodotti, non le è più stato difficile avermi come ospite ad una presentazione. La presentazione ha poi fatto il resto!

Massimo Del Moro :
Il rapporto con il mio sponsor è stato sempre abbastanza bizzarro. Dalla mia prima esperienza dove non avevo uno sponsor…, ad una seconda dove non c’è stato un grandissimo rapporto, alla terza dove abbiamo un rapporto di fratellanza ma per questioni di impegni e di distanza non ci si vede quasi mai… e comunque vi racconto questo per dirvi che nonostante capiti di non avere uno sponsor che ti affianchi e lavori con te, si può sviluppare comunque un’attività di network, andandoti a cercare il tuo punto di riferimento in up-line o nella rete.

Alessandro Zicola :
Helmut Moser è il mio sponsor, lo stimo come persona e ho apprezzato i suoi risultati professionali. Questo mi ha fatto decidere di iscrivermi con lui. Lo sponsor è la scelta più importante, perché è la persona che può fare la differenza tra riuscire e non riuscire.

Marco Giancarlini :
Il mio Sponsor si chiama Romeo Valdiserri, è lui che mi fece l’appuntamento a settembre 2012 e lo trovai una persona stupenda, etica, di grandi valori e principi, questi sono i motivi principali.

Network Marketing intervista Marco Giancarlini

Marco Giancarlini durante un meeting Jeunesse

Riccardo Benato :
Il mio sponsor, è il mio amico Mattia di cui ho parlato sopra. E’ iniziato tutto veramente come un gioco, ed oggi eccoci qua. Questa è la magia del network marketing.

Chi sono i personaggi da cui trai maggiore ispirazione ?

Carlos Calcada Bastos (Herbalife): Se la domanda è circoscritta al Network-Marketing: chiunque abbia risultati migliori. Se invece è generica: chiunque abbia delle eccellenze intellettuali. Non mi piace circoscrivere la mia conoscenza a questo o quell’individuo. Credo che là fuori ci sia infinita saggezza, un po’ qua e là. Così la mia libreria è fatta di tanti libri…. di altrettanti autori.

Massimo Del Moro :
Oggi i miei mentori, i miei punti di riferimento sono i leader del Network Marketing, da Eric Worre a Dexter Yager ad Estela Salinas, Holton Bugs, i fratelli Steinkeller, tutte quelle persone che hanno raggiunto il top, a prescindere se lavorano o meno nella mia azienda, io li ascolto, li studio e quando ho la possibilità li incontro di persona per ispirarmi e per avere la stessa loro visione.

Network Marketing intervista Massimo Del Moro

Massimo del Moro insieme a Fondatori di Aziende di Network Marketing

Alessandro Zicola :
Ho avuto la fortuna di conoscere personalmente Jim Rohn e frequentare i suoi corsi, lo considero il mio mentore, grazie a lui ho modellato la mia filosofia di lavoro e di crescita personale. Col tempo le letture dei vari autori: Napoleon Hill, Robert Kiyosaki e molti altri, mi hanno ispirato una nuova mentalità imprenditoriale.

Marco Giancarlini :
Jim Ronh, Jhon Kalench, Eric Worre,Mark Hughes, Luigi di Salvo e mio padre, Francesco Giancarlini, che mi ha insegnato a basare la mia vita sui fatti e non sulle opinioni.

Riccardo Benato :
Sono innumerevoli le persone di successo che ho seguito, seguo e seguirò, dalle quali cerco ogni giorno di trarre degli insegnamenti al fine di migliorare la mia persona prima di tutto e quindi anche il mio business.
Nella vita di tutti i giorni sicuramente ringrazio la mia compagna che mi ha sempre supportato e sopportato, oltre i genitori che mi hanno permesso di rincorrere i miei sogni nonostante non conoscessero questo settore, lasciandomi libero di seguire il mio istinto.

Che ruolo ha per te la formazione personale, per la creazione di un networker di successo ?

Carlos Calcada Bastos :
Credo che sia assolutamente determinante. Vedi, ci sono due modi di avere successo: uno è fortuito, magari cavalchi la novità piuttosto che un momento favorevole.. ma sappiamo tutti che entrambi: novità ed opportunità, col tempo svaniscono e questo spiega perché tanta gente nel Network-Marketing col tempo perde quota o, alla meglio, cessa di crescere. Il secondo modo per avere successo è per competenza. Purtroppo la competenza implica un costante aggiornamento e quindi un’incessante “evoluzione” e non sono molti ad essere disposti a passare al livello successivo.. DI SE STESSI!
La gente pretende di procedere restando la persona che è, questo lo considero un paradosso!
Per il livello successivo ci vuole che io prima passi a livello successivo come persona. Ogni livello vuole una persona specifica.

Massimo Del Moro :
Cerco di partecipare il più possibile ad eventi di formazione nazionali ed internazionali. Devo dire che oltre ai libri, le audiocassette, gli eventi dal vivo sono quelli che mi aiutano e mi supportano di più. Ogni anno investo un’importante somma di denaro per la mia formazione e crescita personale.
Anche se seguo il motto di una mia mentore che sostiene “Il miglior modo di apprendere è insegnare” ecco perché organizzo webinar, eventi dal vivo e week-end di formazione sia gratuiti che a pagamento, per trasferire tutta la mia conoscenza ed esperienza di 25 anni in questo settore.

Network Marketing intervista Massimo Del Moro

Massimo Del Moro insieme a Top Leader del Network Marketing


Alessandro Zicola
:
La formazione personale è fondamentale per realizzare ogni obiettivo, sia esso economico, professionale o individuale. Non puoi sviluppare un business così innovativo con le stesse strategie e competenze del passato. Hai bisogno di definire nuove priorità e apprendere nuove tecniche, questo è il motivo che mi ha spinto, insieme ad un team di professionisti, a creare un’accademia di formazione. La finalità di questa Academy, MyWellnessAcademy, non è solo creare profitto, ma mettere a disposizione di ogni persona che lavora nella mia organizzazione, tutta la formazione e l’esperienza di un team di esperti qualificati, al fine di creare professionalità e rapporti di amicizia duraturi oltre il business fine a se stesso.

Marco Giancarlini (Jeunesse):
Per dirla come un famoso formatore che stimo moltissimo, nella vita o ti formi o ti fermi, quindi è fondamentale.

Riccardo Benato (OG):
FONDAMENTALE!!! Il network è un business per chi vuole evolversi; credo fortemente che se vuoi che le cose cambino nella tua vita TU devi cambiare e se vuoi che le cose migliorino TU devi migliorare.
Ho letto decine e decine di libri di crescita personale che sono stati la mia lavatrice…si…mi piace vederli così: mi hanno letteralmente lavato il cervello perché era troppo sporco da tutte le cavolate che ci raccontano i mass media e la politica: non è vero che il mondo oggi fa schifo e che ti devi accontentare di uno stipendio che ti permette appena di arrivare a fine mese. Se apri la mente al cambiamento e lavori duramente su te stesso ti si apriranno portoni grandiosi che la maggior parte delle persone non vogliono vedere o non sono ancora pronte a vedere.

Network Marketing intervista Riccardo Benato

Riccardo Benato ancora sul Palco di Organo

Quali sono i tuoi libri preferiti che consigli di leggere ?

Carlos Calcada Bastos :
Non amo consigliare libri, perché credo che ognuno di noi abbia il “suo” libro ideale, ma per quello specifico momento. Quindi credo che ognuno di noi abbia il suo libro che lo aspetti in libreria. Il mio consiglio è di ritagliarsi una mezz’oretta di tempo “libero”, quindi il tutto inizia dallo spegnere il cellulare, dall’isolarsi e recarsi nella più grande libreria della città piuttosto che in Internet ed iniziare a sfogliare a caso i libri sull’argomento in cui vogliamo evolverci. Ognuno di noi avrà solo tre reazioni: trovare noioso quanto si legge, il che significa che siamo intellettualmente avanti rispetto al contenuto del libro; piuttosto che trovare incomprensibile quanto si legge, che significa che siamo indietro rispetto al contenuto del libro ed infine rimanere rapiti da quello che stiamo leggendo. Ecco quello è il nostro libro che ci stava aspettando: il “nostro” libro per la persona che siamo oggi!

Massimo Del Moro :
Oltre ai mentori mi appoggio molto a libri di crescita personale, di Network Marketing, da Go Pro di Eric Worre, a Don Failla a Robert Kiyosaki ad Anthony Robbins.

Network Marketing intervista Massimo Del Moro

Massimo Del Moro insieme ai suoi Mentori, Formatori di livello internazionale


Alessandro Zicola
:
Quelli di Jim Rohn, Robert Kiyosaki, Eric Worre e sicuramente tutti i libri che colpiscono la mia attenzione.

Marco Giancarlini :
I libri che consiglio:
Raggiungete la vostra forma migliore nel MLM di John Kalench
La Nuova Rivoluzione del Benesser di Paul Zane Pilzer
Go Pro – 7 Steps to Becoming a Network Marketing Professional di Eric Worre.

Riccardo Benato :
Sono tantissimi , da “la magia di pensare al successo”, a “la formula per il successo nel network marketing”, passando per “Go Pro” e molti, moltissimi altri… Penso che i libri di crescita personale fantastici siano tantissimi; ma il fatto è che non basta leggerli…molti leggono libri, frequentano un sacco di corsi e non hanno successo nel network marketing …il motivo è che non fanno azione…la conoscenza in testa non serve a nullabisogna prendere quello che ci colpisce di più da questi libri, farlo nostro e metterlo in pratica. Questo ti aprirà la strada del successo.

Con la crisi economica del mercato tradizionale, perché le persone dovrebbero iniziare un’attività di network marketing ?

Carlos Calcada Bastos :
Ritengo sia la maniera più economica per intraprendere un’attività imprenditoriale, oltre al fatto che il modello implica una forte collaborazione tra tutti affinché tutti abbiamo successo.
Questo secondo passaggio che “teoricamente” dovrebbe essere naturale in qualsiasi azienda, di qualsiasi settore, è invece forse quello che più manca nel mondo tradizionale. Qualsiasi azienda vuole che tutti diano il massimo, anche il tuo capo, ma solo finché non lo offuschi nella sua possibilità di fare carriera e io questo lo so bene per il mio trascorso.
Nel NM è l’esatto opposto. Ognuno di noi spera e sogna di trovare qualcuno più bravo di noi, qualcuno che ci superi anche nei successi e questo per me è un bene che non ha valore.

Massimo Del Moro :
In questo periodo di crisi è diventato imperativo costruirsi un secondo piede finanziario, una seconda entrata, una rendita e nel network marketing possiamo crearla tranquillamente in modo automatico e ricorrente.
Come dico di solito nei miei video e sarà anche il titolo del mio libro “In tempo di crisi c’è chi piange e chi vende fazzoletti”. Si, perché il lamentarsi sta nel DNA delle persone e solo una piccola percentuale di queste, sono disposte a rimettersi in gioco, ad uscire fuori dalla propria zona di comfort, quindi a fallire e riprovarci ancora, fino al raggiungimento dell’obiettivo. Esistono molte storie di imprenditori che sono partiti da zero con attività tradizionali e sono riusciti ad ottenere successo. Oggi il “vendere fazzoletti” per me significa iniziare da zero un’attività di network marketing, che per la maggior parte delle persone è qualcosa di nuovo, ma ti dona grandissima esperienza e crescita personale…
Inoltre iniziare con il network marketing, significa partire con un’attività in proprio senza grandi investimenti e puoi iniziare da subito e svilupparla dove desideri. Inoltre la tecnologia oggi ci aiuta tantissimo, quindi questo settore è veramente alla portata di tutte quelle persone che sono disposte a mettersi in gioco.

Alessandro Zicola :
Il mercato del lavoro e quello dell’imprenditoria stanno subendo una trasformazione, stanno mutando. Le certezze che prima ci accompagnavano, oggi stanno scomparendo: il posto fisso, un lavoro per tutta la vita, il contratto a tempo indeterminato ecc. Dobbiamo orientarci in questo nuovo mare, perché le opportunità non sono scomparse, hanno solo cambiato faccia ed il Network Marketing è il miglior risultato di questa enorme mutazione.

Marco Giancarlini :
Indipendentemente dalla crisi, il Network Marketing è un opportunità unica, in questo periodo può aiutare molte persone a diversificare le loro entrate magari creandosi una vera e propria attività per il futuro. Il network è molto più stabile di qualunque attività tradizionale in quanto non richiede investimenti, non hai magazzino, non hai capi né dipendenti, inoltre dal punto di vista fiscale si pagano molto meno tasse rispetto alle attività tradizionali.

Riccardo Benato :
Perché anche se i mass media continuano nella loro missione di prepararci psicologicamente ad accettare condizioni di vita decadenti, perfino drammatiche, in cui si sta riversando il nostro paese, cercando di far finta che il network non esista… si scontreranno presto contro un Eurostar che sta arrivando dritto in faccia alla nostra economia.
Stiamo vivendo una fase di cambiamento : muore l’era industriale per dare spazio all’era informatica, il cui modello di business più prorompente ora, è proprio il network…il micro franchising.. e sempre più persone apriranno la loro mente al cambiamento, con o senza crisi, con o senza pubblicità, con o senza di noi, questo è certo.

Network Marketing intervista Riccardo Benato

Riccardo Benato con i fondatori di Organo

Un consiglio per le persone che si sono appena iscritte ad un’attività seria di Network Marketing ?

Carlos Calcada Bastos :
Avere l’umiltà di seguire le istruzioni ricordandoci che la struttura sovrastante vuole il nostro successo almeno quanto noi e dico “almeno” perché, chi inizia, non ha mai ben chiaro la dimensione dell’opportunità, mentre le persone già nel modello e con esperienza sì!

Massimo Del Moro :
Consiglio in primis, di prendere carta e penna, scrivendo tutte le motivazioni del perché desiderano avere un secondo reddito e cosa li sta spingendo ad iniziare un qualcosa di nuovo. Si, perché la motivazione più forte è sapere qual’è il nostro “fine nella mente”. Incontrerai delle difficoltà e delle sfide da superare, non avendo una motivazione, un perché ben definito, sarà questa l’arma letale che ti farà decidere di abbandonare questo percorso, il non avere un perché ben definito.
Il come farlo non sarà un problema, se riesci a fissare nella mente in maniera nitida, il tuo perché.

Alessandro Zicola :
Trovare il giusto equilibrio tra le proprie aspettative e l’impegno profuso nell’attività. Concediti il giusto tempo per apprendere, praticare, modulare e … ancora praticare, fino a diventare un professionista.

Marco Giancarlini :
Lavorate 50% con il cuore, amate la vostra azienda, i vostri prodotti, i vostri consulenti e clienti, fate le cose veramente pensando ed agendo nell’aiutare gli altri a crescere.
Lavorate con il 50% di tecnica, diventa un professionista, studia, sviluppa un metodo semplice e duplicalo con la tua organizzazione, abbi il coraggio di sbagliare e da quello impara e migliora.

Riccardo Benato :
Ti troverai davanti tante sfide, superale e impara da esse; nessuno ha mai costruito qualcosa di grande senza sfide. Dovrai affrontare una mancanza di stima temporanea da chi ha ancora gli occhi bendati o non è pronto ma vedrai che tutto tornerà con i giusti interessi…
Fai un compromesso con te stesso, tieni duro, non mollare, fai azione ogni giorno e lavora duramente su di te.

Perché dovrebbero iscriversi con la tua azienda ?

Carlos Calcada Bastos :
Io non credo che nessuno “debba” iscriversi in questa o quell’azienda..
Credo però sia intelligente informarsi e valutare bene la propria scelta perché si tratta di un’attività in cui – poco per volta – stai investendo i tuoi ritagli di tempo e quindi la tua vita, per questo ritengo oculato sincerarsi che si tratti di un’azienda con un lungo, molto lungo trascorso.
Sappiamo tutti che “il tempo” è l’unica verità. Col tempo puoi valutare un matrimonio, un’amicizia un investimento ed anche una carriera!

Massimo Del Moro :
Onestamente non voglio invitarvi ad iscrivervi nella mia azienda e nella mia attività di network, ma quello che voglio fare è raccontarvi quali sono i 5 punti fondamentali che devi avere nell’attività di network che vuoi intraprendere.
1- Un prodotto o un servizio che dia un vero beneficio, un qualcosa che non si trova nel negozio dietro l’angolo e che abbia delle caratteristiche straordinarie da poter offrire al consumatore finale.
2- Abbia un piano compensi equilibrato, intendo tra i grandi leader che hanno strutture enormi ed i nuovi iscritti, che hanno poche settimane ed un’organizzazione ancora da costruire.
Per capire esattamente qual’è un buon piano compensi, non si tratta di evidenziare le percentuali, quanto piuttosto conoscere il fatturato che totalizza annualmente l’azienda e quanto viene redistribuito in commissioni.
3- Conoscere i fondatori, la visione e la direzione che hanno nello sviluppare l’attività di network che stai intraprendendo.
4-Avere una leadership, che non deve essere per forza il tuo sponsor o lo sponsor del tuo sponsor, ma importante è che alla guida dell’azienda ci siano delle persone carismatiche, oneste e disponibili ad insegnare le loro conoscenze, aiutando e supportando l’organizzazione.
5-Avere un metodo dove puoi conoscere cosa fare passo dopo passo, con un sistema automatizzato per una buona comunicazione sia nei confronti dei tuoi contatti e sia nei confronti della tua rete.

Alessandro Zicola :
A questa domanda non so cosa rispondere, posso solo dire: perché l’ho fatto io. Ho scelto Kyäni perché amo le sfide, i progetti innovativi e soprattutto perché è un binomio perfetto tra azienda stabile e giusto “timing”, che mi permetterà di avere spazio per sviluppare un business per i prossimi 20 anni in completa sicurezza.

Marco Giancarlini :
Perché è l’azienda che attualmente ha il tasso di crescita più rapido al Mondo, è 12 mesi di seguito che è numero uno al mondo nel Momentum Rank, cioè le aziende con maggiore opportunità e possibilità nel network.
I settori in cui opera, perdita di grasso, cosmesi, integrazione e antiossidanti sono quelli in maggiore espansione al mondo ma Jeunesse è presente con prodotti unici, brevettati e che creano tendenza di mercato.
Infine il piano compensi che è tra i più generosi al mondo.

Riccardo Benato :
Ci sono molte aziende potentissime li fuori, non siamo gli unici. Sarebbe scontato portare acqua al mio mulino.
Quello che è certo però, è che il nostro obiettivo è portare i nostri collaboratori al successo e creare un valore aggiunto cercando di lasciare il mondo un pochino migliore di come l’abbiamo trovato e grazie ad OrGano sono certo che ce la faremo.
Gia’ migliaia di persone in tutto il mondo lo stanno sperimentando e siamo ancora allo 0,1% delle nostre potenzialità. Molti pensano che OrGano sia un’azienda di caffè ma non lo è….siamo un’azienda di leadership e utilizziamo il caffè come mezzo rapido ed efficace per portare un tesoro della terra come il Ganoderma alla persone, senza cambiare le loro abitudini. Conosci qualcuno che beve caffè, te, cioccolata? Forse la domanda che dovrei farti sarebbe: conosci qualcuno che non consuma questi prodotti?
Penso inoltre che poche altre aziende emergenti possano vantare il fatto di continuare a sfornare diamanti e diamanti blu, raggiunti in un paio d’anni e che hanno poco più di vent’anni di età.

Cosa dici alle persone che puntualmente continuano ad iscriversi a programmi online che si travestono da Network Marketing, mentre poi risultano truffe ?

Carlos Calcada Bastos :
Non ti nascondo che non ho ancora capito se questa accada per ignoranza o per avidità, nella speranza di fare soldi facili… La mia esperienza è che, se vuoi costruire una cosa duratura e soprattutto stabilmente in crescita, ti ci devi impegnare e tanto.
In questi lunghi 23 anni di attività ho imparato che le promesse di guadagni facili.. di matematica esponenziale senza fatica.. ecc.. si sono tutti dimostrati dei fuochi di paglia.
Potrei tenerti qui mezz’ora di elencarti le società che negli anni hanno fatto “furore”, ma che ora non ci sono più!

Massimo Del Moro :
Come riconoscere se un’azienda è ok o non ok ? Partiamo dal presupposto che il network sarà il futuro della distribuzione e se in Italia sentiamo parlare di un’attività nuova ogni mese, negli Usa ed in altri paesi nascono ogni giorno nuove aziende che distribuiscono il loro prodotto o il loro servizio tramite il sistema del network marketing. Come nel Franchising sappiamo che ci sono aziende che hanno fatto storia, si tratta di un sistema di successo, ma anche nel Franchising ci sono molte aziende che pensano solo ai loro interessi piuttosto che a quelli dei loro affiliati. Quindi occorre fare molta attenzione a riconoscere quale possa essere un’azienda ok o non ok. In molti miei video parlo delle caratteristiche, se volete potete registrarvi nel portale www.masterinleadership.com nell’area gratuita, dove potete trovare una raccolta di tutti questi video ed avere un’idea di quale potrebbe essere l’azienda ideale per te.

Alessandro Zicola :
Premetto che questo tipo di aziende influenzano negativamente un mercato sano fatto di professionisti seri e aziende corrette. Alle persone che si avvicinano a questo settore con l’idea di un facile guadagno, con poco impegno, consiglio di giocare alla lotteria o di acquistare un gratta e vinci. Per tutti quelli che sono disposti a crescere come persone e mettersi in gioco per un sano e duraturo risultato, la porta è aperta e avranno tutto il mio sostegno e supporto.

Marco Giancarlini :
Ma perché lo fate, si capisce quando un m.l.m. è una truffa, se dai del denaro in cambio di un ipotetico guadagno che deriverà solo dall’investimento di altre persone è uno schema ponzi, sveglia ragazzi, il network non è un gratta e vinci, non è un programma di affiliazione dove senza fare niente si diventa ricchi…..ma dai……possibile che ci cadete ancora oggi ????????

Riccardo Benato :
Argomento spinoso, visto che evito sempre di parlare male di altre compagnie.
Quello che consiglio ai lettori è questo : quando qualcuno vi dice “vieni qua perché non c’è da vendere nulla”, “iscriviti di qua perché non devi fare coffee club o altro”, ”iscriviti e ci pensa il sistema” , “qui basta che porti altre persone che portano altre persone e così via”….beh…guardali bene e corri più veloce che puoi dall’altra parte !!!!
D’altronde se queste aziende o pseudo tali, promettono di pagarti dovendo fare poco o nulla ……perché appunto dovrebbero farlo ? A buon intenditor…
Bruciare la tua reputazione davanti alla tua lista nomi potrebbe costarti caro per tutta la tua vita e precluderti di poter realmente svolgere con successo una vera e sana attività di network marketing dove se vuoi vincere devi farti un C….cuore tanto. 😉

Quali sono i tuoi programmi futuri ?

Carlos Calcada Bastos :
Ho creato un modello operativo per cui ancora oggi sono in produzione quanto i migliori distributori della mia organizzazione, ancora oggi sono tra i primi a qualificarmi alle varie promozioni. Mia moglie ed io non abbiamo lasciato che i nostri cospicui guadagni ci distolgano dalla produzione. Lo stile di vita è cambiato e continua a migliorare ogni anno, ma la nostra personale produzione è stabile e sono convinto che sia anche questa la ragione della nostra ancora attuale crescita dopo ben 23 anni.

Massimo Del Moro :
Il mio programma futuro è quello di ritirarmi, si avete capito bene… Ritirarmi dal network marketing come incaricato e restare a disposizione con la mia scuola “Master in Leadership”, offrendo un insegnamento a tutte le persone che vogliono crescere in questo settore in Italia.
A prescindere per quale azienda lavorino, l’obiettivo è quello di mettere a disposizione la mia conoscenza, attraverso strumenti quali corsi gratuiti online, week-end formativi, dove le persone possono imparare attraverso la mia esperienza. Questo obiettivo lo realizzerò nei prossimi 3 anni.

Alessandro Zicola :
I miei programmi per il futuro coincidono con la mia visione; quella di influenzare il maggior numero di persone possibili per condurli verso una libertà economica ed individuale. Questo è anche il “leitmotiv” della mia Academy.

Marco Giancarlini :
La mia rete oggi conta 5.000 amici, intendo arrivare a 10.000 persone nel 2016, 25.000 persone nel 2017 e 50.000 persone nel 2018, aiutando Jeunesse ha diventare Leader di Mercato sia in Italia che Europa, anche se la mia rete è presente anche in molti altri paesi extra europei.
Un ringraziamento a mia Moglie, Federica Marchetti, senza di lei tutto questo non sarebbe accaduto.

Network Marketing intervista a Marco Giancarlini

Marco Giancarlini e sua moglie Federica Marchetti in un Viaggio Premio dell’Azienda a Maui Hawaii

Riccardo Benato :
Portare sempre più persone dell’organizzazione, che hanno deciso di seguirmi, a raggiungere i loro obiettivi e lavorare ancora duramente giorno dopo giorno per diventare lo sponsor che ho sempre sognato di diventare.
Ovviamente ora l’obiettivo è allargare questo team fantastico che abbiamo creato, aiutando nuove persone “affamate” di libertà e pronte a creare nuove potenti organizzazioni in tutta Italia e all’estero. Se sei tra queste persone, in fondo all’intervista troverai i miei contatti.

Cosa pensi dell’utilità della rivista online MLMZOOM.it ?

Carlos Calcada Bastos :
Credo sia davvero un grande supporto a tutto settore e che giova a far chiarezza su una realtà totalmente controtendenza come il Network-Marketing. Grazie di esserci!

Massimo Del Moro :
La rivista MLMZOOM è un valido supporto per le persone che vogliono rimanere aggiornate e conoscere tutti gli argomenti relativi a questa industria in una forma veloce, pratica ed economica.

Alessandro Zicola :
Penso che il contributo della rivista MLMZOOM, sia fondamentale per portare a conoscenza le aziende serie come ad esempio la nostra, dalle tante truffe che crescono quotidianamente come funghi nell’universo del web. Il Network Marketing rappresenta la miglior soluzione alla crisi dell’universo lavorativo e questa rivista aiuta sicuramente chi ha fame di conoscenze e vuole restare aggiornato al massimo.

Marco Giancarlini :
Ottimo punto di riferimento per essere aggiornati sul mondo del Network, per capire le differenze tra le truffe, gli schemi ponzi e le aziende serie.
Sempre aggiornato, questo è fondamentale.

Riccardo Benato :
Di informazioni sul network se ne trovano a quintali sul web ma bisogna saperle PESARE, il 90% è pura disinformazione di chi non si rende conto o fa finta di non vedere, che il mondo del lavoro sta cambiando o di chi ha provato e ha fallito: nella stragrande maggioranza dei casi sono persone che avevano comprato un biglietto della lotteria , sedute ad un bar aspettando che entrassero fenomeni nella propria organizzazione o fioccassero clienti dal cielo. Ricorda: se vuoi persone di valore nel tuo team tu in primis devi diventarlo.
Alla richiesta di poter dare il mio feedback, ho subito accettato proprio perché questo splendido settore è spesso annebbiato da un sacco di disinformazione…non posso che cercare di dare il mio contributo a siti come mlmzoom.it che viaggiano nel web con potenti antinebbia per fare una sana INFORMAZIONE.

Carlos Calcada Bastos :

Non desidero lasciare i miei contatti, in quanto non sarebbe corretto per gli altri miei colleghi che non sono stati intervistati.


Massimo Del Moro:

Massimo Del Moro StorySTORY del Network Marketing www.massimodelmoro.it

Posted by Massimo Del Moro on Giovedì 2 febbraio 2012


Desideri contattare Massimo ?
Mobile: +39 3358420305
BLOG www.massimodelmoro.com
Skype: massimodelmoro
FORMAZIONE www.masterinleadership.com
SOCIAL NETWORK:
https://www.facebook.com/massimodelmoro.fan

PROFILO
https://www.facebook.com/mangostano
https://twitter.com/#!/massimodelmoroe
http://www.youtube.com/premierlegenda
http://www.linkedin.com/in/massimodelmoro


Alessandro Zicola:


Marco Giancarlini :

Desideri contattare Marco ?
Mobile: +39 3930616484
SITO: http://marcogiancarlini.jeunesseglobal2.com
FaceBook/Linkedin: Marco Giancarlini
Skype: Marco Giancarlini
E-mail: marcogiancarlini@gmail.com networkinprelancio@gmail.com


Riccardo Benato :

Desideri contattare Riccardo ?
E-mail: riccardo.benato@yahoo.it
SITO: www.riccardobenato.com (presto online)
www.riccardobenato.myorganogold.com
Facebook/Linkedin: Riccardo Benato

INTERVISTA A CURA DI A.D. MLMZOOM.it
Se credi che questo contenuto sia stato utile per te, ci farebbe piacere tu possa condividerlo con i tuoi contatti, grazie.

commenti

Translate »